Finalmente il progetto DONNE del Cibo – Racconti di cultura alimentare, nato online lo scorso anno in piena pandemia, è stato protagonista di un incontro dal vivo.

Domenica 3 ottobre a Pordenone, una parte delle DONNE del Cibo – Virgina Zanni, Giuliana Masutti, Francesca De Vecchi, Alessandra Disnan e Maria Teresa Gasparet – hanno animato il convegno “Il cibo raccontato dalle donne: cultura, territorio, sostenibilità” organizzato dal Comune di Pordenone e da Concentro – CCIAA Pordenone-Udine, nell’ambito del festival enogastronomico PORDENONE ARTANDFOOD. Con loro Sara Pugnale, rappresentante di Agrifood FVG, che ha presentato il marchio IO SONO FRIULI VENEZIA GIULIA per un nuovo racconto di imprese e prodotti

Le professioniste di DONNE del cibo hanno trattato, ognuna per le proprie competenze, aspetti tecnici, sociali ambientali, culturali, contemporanei e di comunicazione.

Virginia Zanni, ricercatrice in biotecnologie agrarie presso l’Università di Udine, ha affrontato il tema dell’impollinazione ad opera degli apoidei, risorsa fondamentale per il mantenimento degli ecosistemi naturali e agrari del nostro territorio.

La sottoscritta, Giuliana Masutti, ha invece presentato i dati sulle imprese della filiera agroalimentare nel pordenonese, analizzando le tendenze nei diversi settori (agricoltura, industria, commercio, ristorazione) che ne fanno parte. Ha inoltre evidenziato l’importanza di rafforzare le filiere per rendere più competitive le imprese, favorirne l’interazione e le collaborazioni, guardare con una visione d’insieme ai cambiamenti in atto, qualificare l’offerta sul mercato e rendere più sostenibile il sistema alimentare.

Francesca De Vecchi, tecnologa alimentare, ha portato l’attenzione agli aspetti di sostenibilità che riguardano la produzione di cibo. In particolare, ha parlato della definizione di FAO di Dieta Sostenibile, che ha legato la sostenibilità alla correttezza nutrizionale dei modelli dietetici di riferimento. Secondo la tecnologa, non è sostenibile un sistema alimentare se la dieta di riferimento non rispetta la biodiversità degli ecosistemi; ma deve al contempo essere culturalmente accettabile, economicamente accessibile e ovviamente sana sotto il profilo nutrizionale. Le scelte consapevoli e responsabili del consumatore permettono di vivere in salute, supportare filiere sostenibili e quindi salvaguardare l’ambiente.

Alessandra Disnan, titolare di uno studio di comunicazione e marketing in ambito food&beverage, ha operato un excursus sulla storia del rapporto cibo&comunicazione. Un appassionante viaggio nel tempo, dalla carta stampata ai primi manifesti, da Carosello agli spot televisivi anni ’80 e ’90, fino ad arrivare alla rivoluzione web e al neuromarketing. Non sono mancati i momenti amarcord, con la riproposizione di filmati e spot televisivi che sono entrati nell’immaginario collettivo.

Maria Teresa Gasparet sommelier e comunicatrice del vino ha raccontato come è cambiato l’interesse al nettare di Bacco da parte dei consumatori, in particolare dei Millenials. In base all’esperienza della sommelier, non contano più dati statistici, analisi chimiche, aspetti tecnici ma c’è l’interesse a capire come nasce un vino attraverso esperienze partecipate in cantina e vigna con particolare attenzione alla territorialità, sostenibilità, artigianalità e salute.

Al convegno (che si è tenuto nel rispetto delle norme per il contenimento della diffusione del COVID) hanno presenziato una quarantina di partecipanti, tra cui un folto numero di giornalisti.

I temi affrontati durante l’incontro verranno riproposti a partire da mercoledì 6 ottobre attraverso delle dirette il mercoledì alle 16.30 sulla pagina Facebook di DONNE del Cibo. In questi incontri Elena Consonni e Tamara Gaiatto intervisteranno le colleghe sui temi che hanno affrontato nel convegno.

Ecco il programma delle dirette:

6 ottobre Tamara Gaiatto intervista Virginia Zanni

20 ottobre Elena Consonni intervista Giuliana Masutti

3 novembre Tamara Gaiatto intervista Francesca De Vecchi

17 novembre Elena Consonni intervista Alessandra Disnan

1 dicembre Tamara Gaiatto intervista Maria Teresa Gasparet

Per seguire le iniziative di DONNE del Cibo – Racconti di cultura alimentare: https://www.facebook.com/donnedelcibo

 

5 ottobre 2021